ERYTECH amplia il suo orizzonte di cassa con un sistema di finanziamento in obbligazioni convertibili

LIONE, Francia e CAMBRIDGE, Mass., June 29, 2020 (GLOBE NEWSWIRE) — ERYTECH Pharma (Euronext: ERYP – Nasdaq: ERYP), un’azienda biofarmaceutica in fase clinica che sviluppa terapie innovative incapsulando sostanze terapeutiche all’interno dei globuli rossi, ha annunciato oggi la firma di un accordo che consente l’emissione a vantaggio del Fondo lussemburghese European High Growth Opportunities Securitization Fund, rappresentato dal suo gestore patrimoniale European High Growth Opportunities Manco SA (entità correlate ad Alpha Blue Ocean), di obbligazioni convertibili con le quali l’Investitore si impegna a sottoscrivere fino a un massimo di 60 milioni di euro in caso di conversione di tutte le obbligazioni, fermo restando il limite normativo di diluizione del 20%, attualmente pari a circa 30 milioni di euro, salvo ulteriore autorizzazione. Le obbligazioni sono accompagnate da warrant azionari pari al 10% del valore nominale delle obbligazioni emesse, il cui prezzo di esercizio rifletterà un premio del 20% sul prezzo azionario medio giornaliero più basso, ponderato per il volume, nel periodo di riferimento precedente l’emissione della prima tranche.

“Siamo lieti di estendere l’orizzonte di cassa di ERYTECH con questo sistema di finanziamento flessibile”, ha dichiarato Eric Soyer, CFO e COO di ERYTECH. “La struttura offre a ERYTECH condizioni personalizzate per preservare al meglio gli interessi della Società e dei suoi azionisti, man mano che l’azienda entra nella fase finale del suo programma clinico avanzato. La linea di finanziamento comprende obbligazioni zero coupon e uno sconto limitato sulla conversione, nonché una moderata copertura tramite warrant, con un chiaro allineamento degli interessi tra ERYTECH e Alpha Blue Ocean.”

“La tecnologia di incapsulamento di ERYTECH rappresenta a nostro avviso una delle alternative terapeutiche più promettenti per la corretta somministrazione di farmaci ad alta tossicità o difficili da somministrare e promette di coprire un’ampia gamma di patologie per le quali non sono attualmente disponibili trattamenti efficaci. Siamo entusiasti di far parte di un’azienda all’avanguardia nello sviluppo di terapie rivoluzionarie, la cui mission è perfettamente allineata con quella di ABO, ossia impegnarsi per un futuro migliore”, ha aggiunto Pierre Vannineuse, CEO di Alpha Blue Ocean.

Principali caratteristiche dei warrant obbligazionari, delle obbligazioni e dei warrant

Questa linea di finanziamento intende migliorare la solidità finanziaria della Società ed estenderne l’orizzonte di cassa in vista delle sue prossime fondamentali tappe di sviluppo.

Termini e condizioni di emissione e quadro giuridico

L’emissione di 1.200 warrant obbligazionari (bons d’émission) (i “Note Warrant” o “BEOCABSA”) e delle tranche di obbligazioni convertibili (le “Obbligazioni) con incorporati warrant (i “Warrant” e, congiuntamente alle Obbligazioni, “OCABSA”) avverrà in conformità alla 25a delibera dell’assemblea generale straordinaria degli azionisti, tenutasi il 21 giugno 2019 (l’“Assemblea degli Azionisti”).

In base a tale delibera, l’Assemblea degli Azionisti ha delegato al consiglio di amministrazione della Società (il “Consiglio di Amministrazione”), con possibilità di subdelega, la facoltà di decidere in merito all’aumento di capitale con annullamento del diritto di opzione degli azionisti a favore di svariate categorie di soggetti, fino a un importo nominale massimo di 1 milione di euro, ovvero 10 milioni di azioni, e un importo nominale massimo di titoli di debito pari a 150 milioni di euro.

Si precisa che tale emissione non comporterà il deposito di un prospetto di ammissione presso l’AMF.

Pertanto, il numero massimo di nuove azioni da emettere e ammettere sulla Borsa di Parigi (Euronext Paris), derivanti dalla conversione delle Obbligazioni e dall’esercizio dei Warrant (le “Nuove Azioni”), è di 10 milioni di azioni limitate al 20% del numero di azioni ammesse alla negoziazione negli ultimi dodici mesi alla data di emissione (la “Soglia del 20%”).  In via indicativa, al prezzo di chiusura dell’azione del 24 giugno 2020 (8,72 euro), la Soglia del 20% consentirebbe l’erogazione (drawdown) di circa 10 trance per un importo approssimativo di 30 milioni di euro. Emissioni aggiuntive oltre tale Soglia del 20% saranno soggette a ulteriore autorizzazione.

Il 24 giugno 2020, il Chief Executive Officer di ERYTECH Pharma (la “Società”) ha deciso di emettere gratuitamente 1.200 Note Warrant alle condizioni descritte di seguito, in conformità alle disposizioni dell’articolo L. 225-138 del Codice di commercio francese e alla subdelega, concessa dal Consiglio di Amministrazione nella riunione dell’8 giugno 2020 in virtù della 25 a delibera dell’Assemblea degli Azionisti (la “Delibera”), a favore di European High Growth Opportunities Securitization Fund, rappresentato dal suo gestore patrimoniale, European High Growth Opportunities Manco SA (entità correlate ad Alpha Blue Ocean) (l’“Investitore”). I Note Warrant possono essere esercitati in tranche per un periodo di 24 mesi a decorrere dal 25 giugno 2020, ovvero fino al 25 giugno 2022.

L’emissione della prima tranche di OCABSA a beneficio dell’Investitore è prevista per il mese di luglio 2020 a seguito dell’esercizio di 60 Notes Warrant e darà luogo all’emissione di 60 Obbligazioni con Warrant incorporati per un prezzo di sottoscrizione complessivo di 2.940.000 euro.

Emissione e principali caratteristiche dei Note Warrant

I titolari dei Note Warrant sono tenuti, su richiesta della Società, a sottoscrivere una tranche di OCABSA per ogni esercizio di 60 Note Warrant, o di 30 Note Warrant se la capitalizzazione di mercato dell’Emittente è inferiore a 50 milioni di euro in 20 Giorni di negoziazione consecutivi (un “Evento di mercato”), fermo restando che tale riduzione di portata delle tranche, che può avvenire solo su richiesta dell’Emittente, decadrà automaticamente una volta superata nuovamente tale soglia senza alcuna condizione di durata. Per “Giorno di negoziazione” si intende qualsiasi giorno durante il quale l’Euronext Paris è aperto per le attività, fatte salve alcune eccezioni, compresi i giorni in cui il valore totale delle azioni negoziate è inferiore a 100.000 euro.

Ogni esercizio di un Note Warrant darà luogo all’emissione di 60 Obbligazioni con Warrant incorporato (o 30 nel caso di un Evento di mercato).

I Note Warrant sono liberamente trasferibili a qualunque affiliata dell’Investitore, ma non possono essere trasferiti a terzi che non siano entità affiliate senza il preventivo consenso della Società. Non saranno oggetto di una richiesta di ammissione alla negoziazione sul mercato regolamentato Euronext Paris (“Euronext Paris”) e non saranno pertanto quotati in borsa.

L’Emittente può decidere, entro i limiti della Soglia del 20%, se richiedere o meno la sottoscrizione di una tranche entro 24 mesi dall’emissione dei Note Warrant, fermo restando che, a partire dall’erogazione della prima tranche, l’Investitore avrà anche la facoltà di richiedere l’emissione di due tranche.

Dopo l’erogazione della prima tranche e fino al 25 giugno 2022, la Società può richiedere il drawdown di una tranche da parte dell’Investitore alla prima delle seguenti date:

  1. il Giorno di negoziazione successivo alla conversione o al rimborso di tutte le Obbligazioni emesse con la precedente tranche; e
  2. il Giorno di negoziazione successivo alla scadenza di un periodo di 20 Giorni di negoziazione successivo al drawdown della tranche precedente, fermo restando il prolungamento di tale periodo al verificarsi di determinati eventi.

Qualsiasi richiesta di drawdown da parte della Società sarà soggetta al soddisfacimento di determinate condizioni precedenti, tra cui (i) il fatto che il prezzo di chiusura della Società su Euronext Paris sia stato superiore del 150% al valore nominale delle azioni della Società 1 per più di 60 Giorni di negoziazione prima della richiesta, o (ii) il fatto che la Società possa emettere un numero di azioni corrispondente ad almeno il 175% del numero di azioni emittibili al momento della conversione delle Obbligazioni in circolazione e delle Obbligazioni da emettere contestualmente alla richiesta di drawdown.

La Società può, a partire dalla seconda tranche e in determinate circostanze, richiedere il pagamento simultaneo di due tranche.

Principali caratteristiche delle Obbligazioni

Le Obbligazioni, del valore nominale di 50.000 euro ciascuna, saranno emesse all’esercizio dei Note Warrant, in uno o più tranche di 60 Obbligazioni, corrispondenti a un valore nominale totale di 3 milioni di euro (o 30 Obbligazioni con un valore nominale totale di 1,5 milioni di euro nel caso di un Evento di mercato), ovvero un importo nominale complessivo massimo di 60 milioni di euro in caso di pieno utilizzo di questo programma di finanziamento.

Il prezzo di sottoscrizione di ogni Obbligazione è pari al 98% del suo valore nominale e ciascuna Obbligazione scadrà dodici (12) mesi dopo la sua emissione. In assenza di conversione prima della scadenza, l’Obbligazione sarà automaticamente convertita in azioni della Società in tale data, salvo rimborso in contanti da parte della Società.

Le Obbligazioni non matureranno interessi e non saranno soggette a una richiesta di ammissione alla negoziazione su Euronext Paris. Le Obbligazioni saranno emesse in forma registrata e, in conformità all’articolo L. 211-3 del Codice di commercio francese, saranno registrate in un conto aperto a nome del rispettivo titolare nei libri contabili della Società o dell’intermediario autorizzato da essa designato.

Le Obbligazioni possono essere convertite in Nuove Azioni su richiesta del titolare, in qualsiasi momento dalla rispettiva data di emissione fino alla data di scadenza, al coefficiente di conversione per Obbligazione determinato dalla formula seguente:

N = Vn / P, dove:

N” è il numero di Azioni emesse alla conversione delle Obbligazioni, da assegnare al titolare delle Obbligazioni;

Vn” è il valore nominale di un’Obbligazione per la quale è stata richiesta la conversione, cioè 50.000 euro;

P” è il prezzo di conversione (il “Prezzo di conversione”) di un’Obbligazione, ossia il valore più elevato tra (i) il 95% del prezzo di negoziazione medio ponderato per il volume delle azioni della Società su Euronext Paris nei 3 giorni di negoziazione consecutivi antecedenti il Giorno di negoziazione immediatamente precedente la data di conversione; (ii) il valore nominale dell’azione; e (iii) il prezzo di emissione minimo di un’azione come previsto nella Delibera (o qualsiasi delibera ad essa successiva), ovvero, ad oggi, l’80% della media ponderata per il volume (nel portafoglio ordini centrale ed escludendo le negoziazioni in blocco fuori mercato) del prezzo azionario della Società su Euronext Paris nelle 3 sessioni di negoziazione precedenti il prezzo di emissione, fermo restando che si terrà conto del valore teorico dei Warrant e che l’Assemblea degli Azionisti ha fissato a 10 milioni il numero massimo di azioni emittibili.

La Società ha inoltre la facoltà di rimborsare all’Investitore in contanti l’importo di conversione corrispondente al prodotto di “N” e del prezzo di negoziazione medio ponderato per il volume delle azioni della Società, come riportato alla chiusura, su Euronext Paris alla data di conversione.

Nel caso in cui la Società non disponga delle autorizzazioni aziendali necessarie a fornire il numero di Nuove Azioni spettanti al titolare delle Obbligazioni, dovrà pagare il restante importo in contanti.

Le Obbligazioni non possono essere trasferite senza il previo consenso della Società, ad eccezione dei trasferimenti alle affiliate dell’Investitore.

Le Obbligazioni sono obbligazioni non garantite dell’Emittente e si classificano pari passu tra di loro e pari passu con tutti gli altri titoli di debito non garantiti dell’Emittente, presenti o futuri (ad eccezione di quelli che beneficiano di una preferenza ai sensi di legge).

Principali caratteristiche dei Warrant

Il numero complessivo di Warrant emessi in relazione al presente finanziamento verrà calcolato alla data di erogazione della prima tranche, in modo che, in caso di esercizio di tutti i Warrant, il numero totale di nuove azioni emesse dalla Società a favore dei titolari dei Warrant equivalga al 10% dell’importo nominale complessivo delle Obbligazioni da emettere diviso per il prezzo di esercizio dei Warrant.

Il prezzo di esercizio dei Warrant sarà fissato al momento del drawdown della prima tranche e sarà pari al 120% del prezzo medio più basso, ponderato per il volume, delle azioni della Società, come indicato alla chiusura, osservato nei quindici Giorni di negoziazione precedenti la richiesta di esercizio della prima tranche.

Ogni Warrant sarà separato dall’OCABSA a partire dalla rispettiva emissione e potrà essere esercitato dal titolare per un periodo di cinque anni a decorrere da tale data. I Warrant non esercitati al termine di questo periodo scadranno automaticamente e perderanno la totalità del loro valore.

I Warrant non saranno soggetti a una richiesta di ammissione alla negoziazione su Euronext Paris.

Un Warrant darà diritto a sottoscrivere una Nuova Azione della Società, fatti salvi eventuali adeguamenti di legge.

I Warrant non possono essere trasferiti senza il previo consenso della Società, ad eccezione delle cessioni alle affiliate dell’Investitore.

A titolo esemplificativo, in base all’ipotesi di volatilità dell’azione prescelta (60%) e al prezzo di chiusura dell’azione della Società il 24 giugno 2020 (ovvero 8,72 euro), il valore teorico di un Warrant è pari a 3,88 euro.

Nuove Azioni risultanti dalla conversione delle Obbligazioni o dall’esercizio dei Warrant

Le Nuove Azioni emesse alla conversione delle Obbligazioni e all’esercizio dei Warrant saranno oggetto di richieste periodiche di ammissione alla negoziazione su Euronext Paris sulla stessa linea di quotazione delle azioni esistenti della Società (codice ISIN FR0011471135 e mnemonic: ERYP).

Le Nuove Azioni daranno diritto al dividendo corrente e, a partire dalla loro emissione, a tutte le distribuzioni stabilite dalla Società successivamente a tale data.

Il numero massimo di Nuove Azioni per cui la Società richiederà l’ammissione su Euronext Paris è di 10 milioni di azioni, in conformità con il limite previsto dalla 25a delibera dell’Assemblea degli Azionisti, ferma restando la Soglia del 20%.

La Società pubblicherà e aggiornerà sul proprio sito Internet (www.erytech.com, Sezione “Investitori”) una tabella riassuntiva contenente il numero di Note Warrant, Obbligazioni, Warrant e azioni in circolazione, nonché l’importo di ciascuna tranche, il prezzo di emissione e la diluizione dopo ogni emissione.

Impatti della transazione in termini di gestione del rischio di liquidità e orizzonte di finanziamento

La Società stima che la liquidità lorda disponibile al 31 marzo 2020 (ovvero 58,6 milioni di euro) consentirà di finanziare le operazioni aziendali, in virtù degli obblighi attuali e degli studi in corso, fino al primo trimestre del 2021.

A titolo esemplificativo, in caso di utilizzo della linea di finanziamento azionario con l’esercizio di 10 tranche di 3 milioni di euro entro i limiti della Soglia del 20% e sulla base del prezzo di chiusura delle azioni al 24 giugno 2020 (ovvero 8,72 euro), l’orizzonte di finanziamento della Società si estenderebbe fino al terzo trimestre 2021.

Principali rischi legati alla Società

I principali rischi legati alla Società sono stati presentati nel documento di registrazione universale depositato presso l’AMF il 18 marzo 2020 con il numero D. 20-0140 e nella relazione annuale della Società (Modulo 20-F), depositato presso la Securities and Exchange Commission (“SEC”) il 18 marzo 2020. Si precisa che gli aumenti di capitale risultanti dal presente finanziamento, sono per la maggior parte destinati ad essere finanziati in ultima analisi dal mercato.

Impatto teorico dell’emissione di OCABSA (in base al prezzo di chiusura dell’azione della Società il 24 giugno 2020, ovvero €8,72)

A scopo illustrativo, l’impatto dell’emissione di OCABSA è il seguente:

(i) A titolo informativo, l’impatto dell’emissione sulla partecipazione di un azionista che detiene l’1% del capitale azionario della Società prima dell’emissione (calcolato sulla base del numero di azioni in circolazione alla data di pubblicazione del presente comunicato stampa) è il seguente:

  Quota di capitale in %
Base non diluita Base diluita(1)
Prima dell’emissione delle Nuove Azioni 1,00% 0,92%
Dopo l’emissione di 3.621.439 Nuove Azioni risultanti esclusivamente dalla conversione di tutte le Obbligazioni emesse nelle prime 10 tranche ed entro i limiti della Soglia del 20% 0,83% 0,78%
Dopo l’emissione di 286.697 Nuove Azioni risultanti esclusivamente dall’esercizio di tutti i Warrant emessi nelle prime 10 tranche ed entro i limiti della Soglia del 20% 0,98% 0,91%
Dopo l’emissione di 3.908.136 Nuove Azioni (di cui 3.621.439 Nuove Azioni risultanti dalla conversione delle Obbligazioni e 286.697 Nuove Azioni risultanti dall’esercizio dei Warrant emessi nelle prime 10 tranche ed entro il limite della Soglia del 20%) 0,82% 0,77%

1.    

Calcoli teorici basati sul prezzo di chiusura delle azioni della Società il 24 giugno 2020 (ovvero 8,72 euro), su un prezzo di conversione delle Obbligazioni corrispondente al 95% di tale valore (ovvero 8,28 euro) e su un prezzo di esercizio dei Warrant di 10,46 euro. Questa diluizione non pregiudica né il numero finale di azioni da emettere né il relativo prezzo di emissione, che sarà determinato sulla base del prezzo di borsa, in conformità ai termini e alle condizioni sopra descritti. I calcoli vengono effettuati presupponendo l’esercizio di tutti i warrant di sottoscrizione delle azioni, i warrant for business creator (BSCPE) e le opzioni azionarie, e l’acquisizione definitiva di tutte le azioni gratuite assegnate, in circolazione al 24 giugno 2020, che possono dare luogo all’emissione di un massimo di 1.575.511 azioni.

(ii) A titolo indicativo, l’impatto dell’emissione sulla quota di patrimonio netto per azione (calcolato sulla base del patrimonio netto della Società al 31 dicembre 2019 e del numero di azioni in circolazione alla data del presente comunicato stampa) è il seguente:

  Patrimonio netto per azione (in euro)
Base non diluita Base diluita(1)
Prima dell’emissione delle Nuove Azioni €4,76 €4,94
Dopo l’emissione di 3.621.439 Nuove Azioni risultanti esclusivamente dalla conversione di tutte le Obbligazioni emesse nelle prime 10 tranche ed entro i limiti della Soglia del 20% €5,36 €5,46
Dopo l’emissione di 286.697 Nuove Azioni risultanti esclusivamente dall’esercizio di tutti i Warrant emessi nelle prime 10 tranche ed entro i limiti della Soglia del 20% €4,85 €5,02
Dopo l’emissione di 3.908.136 Nuove Azioni (di cui 3.621.439 Nuove Azioni risultanti dalla conversione delle Obbligazioni e 286.697 Nuove Azioni risultanti dall’esercizio dei Warrant emessi nelle prime 10 tranche ed entro il limite della Soglia del 20%) €5,42 €5,52

1.    

Calcoli teorici basati sul prezzo di chiusura delle azioni della Società il 24 giugno 2020 (ovvero 8,72 euro), su un prezzo di conversione delle Obbligazioni corrispondente al 95% di tale valore (ovvero 8,28 euro) e su un prezzo di esercizio dei Warrant di 10,46 euro. Questa diluizione non pregiudica né il numero finale di azioni da emettere né il relativo prezzo di emissione, che sarà determinato sulla base del prezzo di borsa, in conformità ai termini e alle condizioni sopra descritti. I calcoli vengono effettuati presupponendo l’esercizio di tutti i warrant di sottoscrizione delle azioni, i warrant for business creator (BSCPE) e le opzioni azionarie, e l’acquisizione definitiva di tutte le azioni gratuite assegnate, in circolazione al 24 giugno 2020, che possono dare luogo all’emissione di un massimo di 1.575.511 azioni.

Informazioni su ERYTECH

ERYTECH è un’azienda biofarmaceutica in fase clinica che sviluppa terapie innovative basate sui globuli rossi per il trattamento di forme tumorali gravi e malattie orfane. Grazie alla sua piattaforma proprietaria ERYCAPS, che utilizza una tecnologia innovativa per incapsulare le sostanze terapeutiche all’interno dei globuli rossi, ERYTECH sta sviluppando una pipeline di prodotti candidati all’approvazione e destinati a rispondere alle esigenze ancora insoddisfatte dei pazienti. L’obiettivo principale di ERYTECH consiste nello sviluppo di prodotti candidati all’approvazione che agiscono sul metabolismo alterato delle cellule tumorali privandole degli aminoacidi necessari per la loro crescita e sopravvivenza.

ERYTECH è quotata sul mercato Nasdaq Global Select negli Stati Uniti (ticker: ERYP) e sul mercato regolamentato Euronext di Parigi (codice ISIN: FR0011471135, ticker: ERYP).

CONTATTI 

ERYTECH    LifeSci Advisors, LLC  NewCap   
     
Eric Soyer  Relazioni con gli investitori USA Mathilde Bohin / Louis-Victor Delouvrier
Chief Financial e Chief Operating Officer Corey Davis, Ph.D. Relazioni con gli investitori Europa
    Nicolas Merigeau
    Relazioni con la stampa
     
+33 4 78 74 44 38  +1 (212) 915 – 2577  +33 1 44 71 94 94 
investors@erytech.com  cdavis@lifesciadvisors.com  erytech@newcap.eu 

Informazioni previsionali

Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali, incluse affermazioni sui prezzi, sulla realizzazione dell’offerta prevista e sulla destinazione dei proventi dell’offerta. Queste dichiarazioni previsionali non costituiscono promesse o garanzie e comportano notevoli rischi e incertezze. I fattori che potrebbero determinare una differenza sostanziale dei risultati effettivi rispetto a quelli descritti o previsti nel presente documento includono il rischio associato alle condizioni di mercato e ad altre condizioni di finanziamento, i rischi correlati all’impatto dell’attuale pandemia di COVID-19 sulle operazioni della Società, i rischi associati alle sperimentazioni cliniche della Società, alle revisioni e alle approvazioni normative, nonché il rischio legato alla disponibilità di sufficienti risorse liquide e liquidità della Società. Descrizioni più dettagliate di tali rischi e di altri fattori di incertezza è fornita nei documenti regolamentari presentati dalla Società all’autorità per i mercati finanziari in Francia (“AMF”), nei documenti e nelle relazioni della Società depositati presso la SEC, tra cui il documento di registrazione universale 2019 (Document d’Enregistrement Universel) depositato presso l’AMF il 18 marzo 2020 con il numero D. 20-0140 e la Relazione annuale societaria contenuta nel Modulo 20-F depositato presso la SEC il 18 marzo 2020, e nei successivi rapporti e documenti presentati dalla Società. Alla luce di tali incertezze, non viene fornita alcuna garanzia in merito alla correttezza e completezza di tali dichiarazioni previsionali e stime. Inoltre, le dichiarazioni previsionali sono valide esclusivamente alla data di pubblicazione del presente comunicato stampa. I lettori sono pertanto invitati a non fare affidamento in modo ingiustificato su tali dichiarazioni previsionali. ERYTECH non si assume l’obbligo di aggiornare le predette dichiarazioni previsionali in funzione di eventuali cambiamenti nelle sue aspettative al riguardo o di mutamenti degli eventi, delle condizioni o delle circostanze su cui si fondano tali dichiarazioni, previsioni o stime, eccetto che nella misura richiesta dalla legislazione vigente.

Disclaimer

Il presente comunicato stampa non costituisce un’offerta di vendita o una sollecitazione di acquisto, né vi sarà alcuna vendita di azioni ordinarie o ADS in uno stato o giurisdizione in cui tale offerta, sollecitazione o vendita sarebbe illegale prima della registrazione o qualifica ai sensi delle leggi sui valori mobiliari di tale stato o giurisdizione.

Il presente comunicato stampa è stato pubblicato in francese e in inglese; in caso di differenze tra i testi, prevarrà la versione francese.

La distribuzione del presente documento può, in determinate giurisdizioni, essere limitata dalle leggi locali. I soggetti che entrino in possesso del presente documento sono tenuti a informarsi e a osservare le eventuali restrizioni locali.

Il presente documento non costituisce un’offerta al pubblico in Francia e i titoli di cui al presente documento possono essere offerti o venduti in Francia solo ai sensi dell’articolo L. 411-2 del Codice monetario e finanziario francese a investitori qualificati (investisseurs qualifiés), come definiti nell’articolo 2(e) del Regolamento (UE) 2017/1129 del Parlamento europeo e del Consiglio del 14 giugno 2017 (il “Regolamento sui prospetti”).

Il presente annuncio non costituisce materiale pubblicitario né un prospetto ai sensi del Regolamento sui prospetti.

Per quanto riguarda gli Stati membri dello Spazio Economico Europeo, non è stata né sarà intrapresa alcuna azione per offrire al pubblico i titoli di cui al presente documento, che richieda la pubblicazione di un prospetto in qualsiasi Stato membro pertinente. Di conseguenza, i titoli non possono essere né saranno offerti in alcuno Stato membro pertinente se non in conformità alle esenzioni di cui all’articolo 1(4) del Regolamento sui prospetti o in qualsiasi altra circostanza che non richieda la pubblicazione di un prospetto da parte della Società, ai sensi dell’articolo 3 del Regolamento sui prospetti e/o delle normative applicabili di tale Stato membro pertinente.

Il presente documento viene distribuito e si rivolge esclusivamente ai soggetti del Regno Unito che (i) hanno esperienza in materia di investimenti (“investment professionals”) come definito nell’articolo 19(5) del Financial Services and Markets Act 2000 (Financial Promotion) Order 2005 (e successive modifiche, l’“Order”), (ii) sono soggetti rientranti nelle disposizioni dell’articolo 49(2) da (a) a (d) dell’Order (“high net-worth companies, unincorporated associations”, ecc.); o (iii) sono soggetti ai quali può essere legittimamente presentato un invito a intraprendere attività di investimento (come definite dall’articolo 21 del Financial Services and Markets Act 2000) in relazione all’emissione o alla vendita di qualunque titolo (collettivamente, “Soggetti rilevanti”). Il presente documento è rivolto esclusivamente ai Soggetti rilevanti e non va considerato né ritenuto affidabile da altri che non siano Soggetti rilevanti. Qualsiasi investimento o attività d’investimento a cui faccia riferimento il presente documento è disponibile per e sarà svolta esclusivamente con i Soggetti rilevanti.

Governance dei prodotti/Mercato di destinazione MiFID II: Clienti retail, Clienti professionali e Controparti idonee – Solo ai fini del processo di approvazione dei prodotti da parte dei produttori, la valutazione del mercato di destinazione per le nuove azioni ha portato alla conclusione che: (i) il mercato di destinazione per i nuovi titoli azionari include clienti retail, controparti qualificate e clienti professionali, come definiti dalla Direttiva 2014/65/UE e successive modifiche (“MiFID II”); e (ii) tutti i canali di distribuzione dei nuovi titoli azionari a clienti retail, controparti qualificate e clienti professionali sono appropriati. Chiunque successivamente offra, venda o consigli le nuove azioni (un “Distributore”) deve tenere conto del mercato di destinazione dei produttori. Tuttavia, un distributore soggetto alla MiFID II deve effettuare una propria valutazione del mercato di destinazione per le nuove azioni (mantenendo o sviluppando ulteriormente la valutazione del mercato di destinazione effettuata dai produttori) e determinare i canali di distribuzione appropriati.
____________________
1 Ad esempio €0,15 in base al valore nominale delle Azioni della Società (€0,10) 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.